Gli studi e le sperimentazioni svolte negli anni '80 dalla Tenuta Cocci Grifoni e pochi altri produttori piceni lungimiranti, giunsero a immaginare l'ottima resa del vitigno Passerina nella spumantizzazione e nella produzione di vinsanto e passito. Grazie alla loro importante componente acidica, le uve del vitigno Passerina producono uno spumante di piacevolezza immediata, floreale al naso e fruttato, delicatamente persistente in bocca. Gradevolissimo compagno di crudité di pesce, capace di ottima presenza in tavola come vino a tutto pasto, lo spumante da uve Passerina nel Piceno è stato riconosciuto Doc nel 2001. Dal 2011, per le tipologie Passerina spumante, vinsanto e passito é stato variato il nome in Terre di Offida. [scarica il disciplinare di produzione]

Nelle sue migliori espressioni, lo spumante da uve Passerina sa coniugare freschezza e armonia, carica complessa e profumi delicati, regalando una “bollicina mediterranea” capace di intrigare con la sua eleganza.

pic

Copyright © 2014.